Nuove feature di sincronizzazione

Mago4 ha la capacità innata di integrarsi per ampliare le proprie funzionalità. L’ultima SP di Mago e il nuovo IMS accelerano in questa direzione.

A cura dell'Ufficio Marketing

Con l’imminente rilascio della Service Pack 1 di Mago4 2. 3 e di I.Mago Studio 1.0.8, l’integrazione con Infinity continua a perfezionarsi, spronata anche dai feedback provenienti dagli utilizzatori. Con le nuove release infatti sono rese disponibili due importanti e utili funzionalità.

La prima è il cosiddetto filtro di massiva. Per inizializzare il collegamento tra l’ambiente Mago e Infinity (anche in configurazione I.Mago) è necessario popolare Infinity con i dati già presenti nell’ERP Mago (ad esempio i dati relativi a Clienti, Articoli, Fornitori, Divise); per compiere questa azione esiste da sempre la procedura di “sincronizzazione massiva”.

Con le nuove versioni di Mago4 e di I.Mago Studio la procedura massiva consente di effettuare l’operazione a tranche, anziché in un unico momento. È naturale chiedersi il perché di questa possibilità, dal momento che i dati devono comunque essere tutti inseriti in Infinity. La risposta è semplice: il nuovo assetto della procedura assicura migliori performance, con minor impatto sul lavoro di tutti i giorni.

Un esempio per tutti: sarà possibile gestire il popolamento di Infinity in slot di tempo concordati con l’azienda utente, in modo da eseguire l’operazione in momenti di chiusura o comunque di basso traffico operativo. Bisogna infatti tenere bene a mente che la procedura di sincronizzazione massiva, per sua natura, richiede molte risorse sul server nel quale viene eseguita: la necessità di sincronizzare centinaia di migliaia - se non milioni - di clienti, fornitori, articoli, etc. comporta sicuramente diverse ore di elaborazione. Viceversa, il nuovo filtro di massiva ci consentirà di pianificare, durante tutte le notti di una data settimana, un intervallo di dati da sincronizzare con Infinity. In questo modo ogni mattina, al momento della ripresa della normale operatività sul gestionale, il server sarà libero di gestire le “normali” richieste, senza penalizzare l’efficienza aziendale in termini di tempi. Sarà naturalmente consigliabile iniziare a lavorare con Infinity o I.Mago solo quando la sincronizzazione massiva sarà completamente terminata.

Eccoci così alla seconda novità a tema integrazioni, prevista in Mago4 2.3.1: in sinergia con IMS 1.0.8 è ora possibile definire quali dati dovranno rientrare nel processo di sincronizzazione. Grazie a una nuova finestra di parametrizzazione/filtraggio, l’azienda può definire quali categorie merceologiche far fluire su Infinity (CRM o E-commerce che sia), quali categorie clienti e fornitori rendere oggetto di sincronizzazione, e molto altro ancora!

Tali filtri agiscono sull’operatività sia della sincronizzazione “massiva” sia di quella “puntuale”, quando cioè un operatore Mago modifica o inserisce dati. Se l’entità modificata/inserita rientra nei filtri scelti il dato verrà sincronizzato, altrimenti rimarrà solo in Mago. Si tratta di una grande comodità per concentrarsi solo su ciò che realmente serve sul lato crm/e-commerce.

Le migliorie per rendere le integrazioni sempre più performanti sono in continua evoluzione. Puoi leggere tutto consultando il release note; il nostro consiglio è sempre lo stesso: stay tuned!




Notificator per Mago4

Il potenziamento delle capacità del tuo ERP è sempre in atto: la collaborazione con l’ambiente Infinity si amplia con un nuovo tool che risponde a un’esigenza diffusa e…semplifica radicalmente il tuo lavoro!

A cura dell'Ufficio Marketing

Il perfezionamento del dialogo tra Mago4 e Infinity è una delle priorità tra le migliorie che periodicamente interessano il tuo ERP. Proprio per questo motivo è stata recentemente introdotta un’interessante novità chiamata Notificator.

Ma di cosa si tratta? Tecnicamente, il Notificator è descrivibile come un’applicazione Windows finalizzata all’emissione di notifiche asincrone relative ad avvenimenti di sincronizzazione tra Mago e Infinity. Il contesto in cui il Notificator trova applicazione è proprio la sincronizzazione dei dati nel loro viaggio verso Infinity, sia in configurazione I.Mago, che in quella Mago4+Infinity.

In pratica, con questo tool avrai a disposizione un’icona Windows capace di segnalarti eventuali errori o azioni incoerenti che abbiano portato al fallimento della sincronizzazione dei dati tra l’ERP Mago4 e Infinity.

Fin qui potresti anche obiettare che il comportamento descritto sembra essere piuttosto standard, ma c’è molto più di quanto sembra!

Il Notificator di Mago4 lavora real time, e non solo limitandosi alla scheda aperta quando il programma è in esecuzione: il Notificator è attivo anche quando Mago4 non è in funzione. Il vantaggio è notevole, perché si elimina alla radice il rischio di accorgersi in ritardo dell’errore, mantenendo il completo controllo sulle azioni intraprese anche in un momento successivo all’operatività.

L’avviso emesso dal Notificator permette di prestare attenzione e risolvere qualsiasi errore che impedisca la sincronizzazione su Infinity, relativamente a quanto compiuto dalla login attiva (e, in questo senso, l’utente diviene in tutto e per tutto responsabile del dato inserito).

Abbiamo parlato di “risolvere l’errore”, e non certo a caso. Il Notificator di Mago4 è uno strumento pensato per intervenire praticamente su eventuali problemi, perché fornisce un collegamento diretto al dato non sincronizzato richiedente attenzione. In questo modo puoi mettere subito in atto un intervento correttivo immediato e mirato. Non solo: una volta corretto l’errore, il Notificator è in grado di fornire un feedback sull’esito della rettifica.

Anche dal punto di vista dell’operatività, il tool spicca per facilità d'uso: Notificator è un’applicazione Windows installabile dalla pagina di installazione del client di Mago4 secondo le modalità standard delle componenti di Mago4. Naturalmente, l’installazione è opzionale e personalizzabile in termini di layout; dopo essersi installato nel sistema, il Notificator si comporta in maniera assolutamente congruente con gli standard delle notifiche Windows, trasmettendoti gli avvisi tramite pop up.

Un paio di esempi chiariranno meglio quanto esposto sinora. Un tipico caso di mancata sincronizzazione è rappresentato dall’inserimento di indirizzi email in formato scorretto (magari il simbolo “chiocciola” mancante); in questo caso l’informazione viene “digerita” da Mago, ma trova un blocco in Infinity, con il risultato che la corretta sincronizzazione dei dati non può avere luogo. Lo stesso vale per qualsiasi dato il cui collegamento risulti inesistente: pensiamo per esempio alla categoria cliente, magari inserita sul cliente ma non codificata nell’ERP, e quindi non rilevabile da parte di Infinity. In entrambi questi casi sarai avvisato della mancata sincronia tra i dati e potrai individuare immediatamente l’errore, anche dopo essere uscito dal programma, senza che il tuo Mago4 sia in esecuzione.

Quelli citati sono certamente errori formali, magari anche banali, ma proprio per questo piuttosto comuni, dannosi e spesso forieri di notevoli seccature…basti pensare al tempo perso senza sapere che la sincronizzazione non è stata perfezionata, alla diacronia tra i dati e al rischio che gli errori di sincronizzazione si accumulino.

Il Notificator di Mago4 risolve tutto!

Questo tool fa parte dei miglioramenti apportati al tuo ERP con l’ultima release 2.0, seguita a breve distanza dalla Service Pack 1. Se vuoi avere la certezza di essere sempre aggiornato in termini di funzionalità, verifica che il tuo M.L.U. sia attivo e scarica gratuitamente gli aggiornamenti di prodotto (il download è disponibile dall’apposita sezione dell’Area Riservata del sito Microarea). Il tuo M.L.U. è scaduto? Allora mettiti in contatto con il tuo rivenditore di riferimento: come raccomandato, si occuperà anche dell’installazione degli aggiornamenti.




Whitepaper

Pubblicato un rapporto dedicato a scenari, tendenze e strumenti del Piano Industria 4.0 del Governo Italiano.

A cura dell'Ufficio Marketing

È ora disponibile un White Paper dedicato alle soluzioni Zucchetti finanziabili con le misure previste dal Piano Industria 4.0, ma non solo: scaricando il documento puoi approfondire i temi legati alla situazione dell’industria italiana, al settore IT e alla Digital Transformation in ottica 4.0, insieme con un focus sulla certificazione di Warrant Group.

Scarica il White Paper.




Sincronizzazione incrementale

Mettere a tua disposizione un prodotto sempre allo stato dell’arte è il traguardo dell’integrazione operata da I.Mago

A cura dell'Ufficio Marketing

L’integrazione tra le feature e funzionalità di prodotti tende ad ampliare le tue opportunità di crescita , migliorando la gestione aziendale con il renderla più veloce, più smart…insomma, più efficiente.

Questo a parole, ma cosa significa tutto ciò nella pratica?

Per rispondere a questa domanda, oggi vogliamo presentarti un approfondimento circa le caratteristiche chiave che fanno di I.Mago lo strumento perfetto per rispondere in modo ancora più efficace a tutte le necessità nella gestione del tuo business.

Prendiamo ora in esame il principio logico e la pratica della sincronizzazione incrementale, un plus di I.Mago di sicuro interesse.

In linguaggio tecnico, la sincronizzazione incrementale si definisce come la procedura preposta a sincronizzare massivamente tutti i dati successivi all’ultima modifica. In parole povere, la logica incrementale permette di aggiornare i dati in Infinity a partire dalle modifiche effettuate in Mago4, agendo solo sugli elementi che hanno subìto modifiche dopo l'ultima esecuzione della sincronizzazione - pensiamo per esempio all’aggiornamento massivo dei codici IVA in anagrafica clienti.

Con la sincronizzazione incrementale, insomma, hai la soluzione giusta per gestire al meglio tutte quelle situazioni in cui, per svariate ragioni, una determinata entità non è stata sincronizzata in maniera puntuale (o real-time che dir si voglia).

Facciamo un esempio pratico. Per eseguire operazioni massive sui dati, talvolta si opera direttamente sulla base dati tramite istruzioni SQL. Pensiamo, ad esempio, alla modifica della categoria merceologica di un insieme di articoli: aggiornando il dato con una query sul database Mago, l’informazione non verrà automaticamente aggiornata su Infinity. Questo è normale, in quanto l’operazione eseguita al di fuori dell’ERP scavalca il sistema di sincronizzazione….ma come fare, quindi, per allineare i dati in modo corretto? Ecco che la procedura di Sincronizzazione Massiva Incrementale offre una soluzione rapida e precisa a questa esigenza. Sarà sufficiente aver aggiornato la data di ultima modifica dell’entità (dell’articolo, nel caso del nostro esempio) ed eseguire la procedura.

Esaminiamo un altro scenario: può capitare, per varie ragioni, che l’ambiente Infinity sia in manutenzione, e che quindi non sia pronto a recepire le richieste di sincronizzazione dei dati provenienti da Mago4 in quel momento. Nessun problema: una volta riattivato Infinity, sarà sufficiente eseguire in Mago4 la procedura di Sincronizzazione Massiva Incrementale per “recapitare” a Infinity tutte le modifiche ai dati effettuate sull’ERP e ancora da sincronizzare.

La procedura di Sincronizzazione Massiva è opportunamente supportata da un “log” analitico per conoscere i dettagli di tutto ciò che è stato aggiornato e/o sincronizzato.

La sincronizzazione Massiva Incrementale è uno dei plus di I.Mago e della sua capacità di integrarsi; per approfondire altri argomenti relativi alle integrazioni – tema molto “caldo”, in effetti! – e non solo, continua a seguire il blog di Mago4.

In attesa dei prossimi approfondimenti, puoi sempre fare riferimento agli appositi report disponibili sul portale Microarea, nella sezione MyMago4 in Area Riservata.




I.Mago features

Quello delle integrazioni è un argomento caldo, la cui realtà va rapidamente evolvendo. Ecco una panoramica delle principali feature in materia offerte dal tuo ERP.

A cura dell'Ufficio Marketing

Le integrazioni tra Mago4 e la galassia Zucchetti permettono un accurato dialogo tra sistemi, grazie al costante interscambio di informazioni, con il risultato di offrire alla tua azienda tutti i plus di una struttura integrata, estesa e performante.

Come sai, il tuo ERP Mago4 è arricchito dalle funzionalità di I.Mago, l’applicazione che mette in comunicazione Mago4 con il mondo Infinity Zucchetti, potenziando le funzionalità di Mago4 con le funzioni di Infinity Zucchetti dedicate al Document Management System (Infinity DMS), al Customer Relationship Management (Infinity CRM) e alla Collaboration (Infinity Application Framework, IAF) con, per esempio, le applicazioni per posta e calendario. Questa unione permette di inserire il motore gestionale in un ampio ambiente collaborativo, potenziato da un’elevatissima integrazione tra procedure e da un’esperienza utente fluida.

Ma non è tutto: l’impegno a rendere l’integrazione tra sistemi sempre più scorrevole e completa è costante, come dimostrato dai numeri di I.Mago. Basti pensare che in meno di un anno - a partire dal lancio di I.Mago a luglio 2016 - sono oltre 50 le nuove funzionalità aggiunte all’integrazione.

Vuoi qualche prova? Niente di più facile!

Tra le migliorie più utili, troviamo l’estensione delle capacità di sincronizzazione di I.Mago, che offre ora la possibilità di sincronizzare in Infinity anche documenti DMS per così dire “estesi”, ovvero allegati che non appartengono strettamente ai dati del CRM, come per esempio gli allegati pertinenti ai documenti del ciclo passivo.

Inoltre I.Mago aumenta costantemente il numero di nuovi dati gestiti in sincronia da Mago4 a Infinity CRM. Solo per fare un esempio, in anagrafica clienti è ora presente il codice agente di altre sedi, che precedentemente non rientrava nel set di dati sincronizzati. Lo stesso principio vale, sempre a titolo esemplificativo, per le note presenti nelle “persone” dell’anagrafica cliente.

Anche la sincronizzazione incrementale è un altro plus di I.Mago di sicuro interesse. In linguaggio tecnico, la sincronizzazione incrementale si definisce come la procedura preposta a sincronizzare massivamente tutti i dati successivi a procedure batch. In parole povere, la logica incrementale permette di aggiornare i dati in Infinity a partire dalle modifiche effettuate in Mago4, agendo solo sugli elementi che hanno subìto modifiche dopo l'ultima esecuzione della sincronizzazione - pensiamo per esempio all’aggiornamento massivo dei codici IVA in anagrafica clienti.

E ancora: I.Mago vede un costante e deciso ampliamento della struttura dati sincronizzabile, con la conseguente, positiva ricaduta di un dialogo sempre più accurato e perfezionato tra Infinity Zucchetti e Mago4. Un caso specifico è rappresentato dalla gestione dei prezzi clienti/articoli precedentemente escluse dai rami dall’alberatura presi in considerazione dal motore di sincronizzazione.

In questo post abbiamo citato solo alcune tra le tante feature di I.Mago, ma ci sono tanti altri argomenti relativi all’integrazione con le soluzioni Zucchetti che meritano un approfondimento. Uno per tutti è l’ambiente di sviluppo I.Mago Studio, che come sai è stato rilasciato a marzo 2017… e già si propone equipaggiato con un nuovo motore!

Un ottimo modo per conoscere meglio le integrazioni pensate per Mago4 è continuare a seguire questo blog: tratteremo spesso l’argomento. Se nel frattempo desideri approfondire il tema delle integrazioni, ti consigliamo di fare riferimento agli appositi report disponibili sul portale Microarea, nella sezione MyMago4 in Area Riservata.



13 febbraio 2017

 

I.Mago Studio

La web application I.Mago Studio ti assicura il totale e continuo adattamento alle tue esigenze nello scambio e nella sincronizzazione dei dati di I.Mago.

A cura dell'Ufficio Marketing

I.Mago Studio rappresenta lo strumento per gestire in modo personalizzato i flussi dei dati di I.Mago.

Come sai, I.Mago è l’applicazione che mette in comunicazione Mago4 con il mondo Infinity Zucchetti e che rappresenta un arricchimento e un’estensione del tuo ERP: un ampio ambiente collaborativo che potenzia le funzionalità di Mago4 con le funzioni di collaboration di Infinity Application Framework, Infinity DMS e Infinity CRM di Zucchetti.

Insomma, anche se I.Mago era già ricchissimo di funzionalità, adesso è ancora migliorato per garantirti infinite personalizzazioni e un costante dialogo bidirezionale tra Mago4 e Infinity.

Con I.Mago Studio puoi infatti organizzare come meglio preferisci il flusso dei dati assicurato dal motore di sincronizzazione di I.Mago: puoi ampliare la quantità dei dati sincronizzati, diversificarne la tipologia, e avere la certezza che anche le customizzazioni e i verticali specifici di Mago4 e/o di Infinity saranno perfettamente armonizzati tra loro.

Ti ricordiamo che per creare personalizzazioni e/o verticalizzazioni nell’ambiente Mago4 è necessario EasyStudio o TaskBuilder.net; in ambiente Infinity sono necessari i relativi mandati Sorgenti, in quanto in I.Mago non è compreso né lo strumento Portal Studio, né Site Painter.

Tecnicamente, il nuovo I.Mago Studio è un vero e proprio ambiente di sviluppo, equipaggiato con un motore di sincronizzazione in tecnologia web nativa che lo rende adatto a tutti i sistemi operativi.

Tutte le personalizzazioni realizzate con I.Mago Studio sono a portata di mano: ti basta installare il modulo dedicato I.Mago Custom Flows, che ti consente di mettere in moto i flussi personalizzati disegnati con I.Mago Studio.

I.Mago Studio e I.Mago Custom Flows saranno rilasciati a fine marzo. Per maggiori informazioni, rivolgiti al tuo rivenditore di riferimento: scoprirai che l’esclusivo ambiente di collaborazione I.Mago è davvero tagliato su misura per te!







Conosci l'Azienda

Maggiori Informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori Informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori Informazioni