Connettore Maestro

Il prodotto Zucchetti “Bilancio & Oltre” dedicato alla gestione del Bilancio UE cambia pelle e si trasforma nella soluzione Maestro…Mago4 continua a garantire l’integrazione tramite il suo Connettore.

A cura dell'Ufficio Marketing

Proprio come avveniva con Bilancio&Oltre, il software Maestro gestisce il bilancio per le aziende di cui il commercialista non amministra la contabilità, grazie a un’interfaccia semplice e intuitiva.

Mago4 è sempre connesso e integrato al software Maestro tramite il suo Connettore (precedentemente Connettore Bilancio&Oltre): potrai esportare senza problemi i tuoi dati contabili e importarli sull’applicativo Zucchetti Maestro che, tra le varie funzionalità, permette anche la predisposizione del Bilancio e della Nota Integrativa in formato XBRL.

Il tuo ERP Mago4 ti segue in tutto e per tutto: l’integrazione è assicurata dall’importazione in automatico dei saldi del piano dei conti tramite file esterni; la procedura risulta pienamente retrocompatibile con il formato usato in precedenza da Bilancio&Oltre.

Dato che la struttura del piano dei conti di Mago è libera, la corrispondenza dei conti viene definita tramite una riclassificazione di bilancio completamente automatica: la procedura, una volta definito lo schema, esporta facilmente i saldi, indipendentemente dal piano dei conti utilizzato dall’azienda. Lo stesso processo consente di eseguire un report per stampare il report di verifica del contenuto del file o il dettaglio dei saldi riclassificati.

Il Connettore Maestro è disponibile solo in Italia e ha come unico prerequisito l’attivazione del modulo Contabilità.

Per saperne di più sulle integrazioni con i prodotti Zucchetti, consulta la pagina dedicata sul sito Mago4, oppure richiedi informazioni: sarai ricontattato al più presto.




da obbligo a opportunità!

Con le nuove disposizioni in materia viene definito il percorso che renderà obbligatoria l’emissione e la gestione della fattura elettronica tra privati.

A cura dell'Ufficio Marketing

La Legge di Bilancio 2018 ha sancito l’obbligo della Fatturazione Elettronica tra privati. Si tratta certamente di un cambiamento epocale che coinvolge la totalità dei soggetti economici (aziende, professionisti, associazioni, banche, ecc.). Quali sono allora i tempi e le modalità di questa svolta? Ecco le principali scadenze previste:

  • A partire dal 1 luglio 2018 la fattura elettronica sarà necessaria per gli operatori della filiera dei carburanti e per le prestazioni rese da subappaltatori nel quadro degli appalti pubblici
  • Dal 1 gennaio 2019 la fatturazione elettronica sarà invece obbligatoria per tutte le operazioni tra privati, persone fisiche e giuridiche.

L’obbligo di legge comporterà inoltre alcune azioni imprescindibili:

  • le aziende dovranno rivedere i processi legati alla gestione delle fatture, sia attive che passive;  
  • commercialisti, associazioni e professionisti avranno l’opportunità di rinnovare la propria proposta di servizi per rispondere in modo adeguato alle nuove richieste dei clienti.

Dati i tempi piuttosto stretti è prevedibile che, indipendentemente dal termine di legge, le Aziende si trovino a dover affrontare la gestione delle fatture elettroniche già nel corso del 2018, in dipendenza dal regime scelto dai propri fornitori. Diventa quindi cruciale essere in grado di ricevere ed amministrare correttamente le fatture, procedimento che rende necessario dotarsi tempestivamente di un software dedicato alla Fatturazione Elettronica.

L’offerta Zucchetti per aziende e professionisti risponde a queste esigenze in maniera completa e integrata con il servizio Fatturazione Elettronica che consente, in un unico strumento, di inviare fatture elettroniche sia a enti pubblici che a soggetti privati.

Le soluzioni dedicate rappresentano un efficiente servizio per implementare all'interno della propria azienda un flusso elettronico che semplifica il cambiamento gestendo l’emissione e la ricezione delle fatture, la loro trasmissione e conservazione a norma di legge, il tutto in modo perfettamente integrato al tuo software gestionale Mago4.

L’ERP Mago4 infatti è predisposto da tempo per dialogare e interagire con il servizio di Fatturazione Elettronica Zucchetti, in maniera sicura e integrata: così, puoi gestire direttamente da Mago4 la generazione delle fatture elettroniche, delegando tutta l‘operatività a Zucchetti, conservazione digitale compresa.

 soluzioni fatt elettronica zucchetti

L'invio di fatture elettroniche verso soggetti privati può ora diventare realtà, e tu puoi allinearti tempestivamente alla normativa e sperimentare i principali benefici dell’e-invoicing: 80% di risparmio sull’intero processo di fatturazione (eliminazione costi di materiale, distribuzione, distruzione e archiviazione), maggiore efficienza nelle attività quotidiane (data entry, stampa, ricerca), riduzione degli errori, integrazione con la gestione di pagamenti e incassi, certezza della trasmissione e ricezione, conformità alle disposizioni.

Scopri di più sul servizio e cogli tutte le opportunità a tua disposizione.




Features SP 1 M4 2.0

I più recenti sviluppi di legge hanno dato il via alla pubblicazione di una serie di aggiornamenti per Mago4.

A cura dell'Ufficio Marketing

Ecco i principali aggiornamenti contenuti nella versione 2.01 dell’ERP Mago4.

La Service Pack 1 di Mago4 2.0 si adegua alle semplificazioni previste per la Comunicazione Dati Fatture, consentendo di effettuare la trasmissione secondo i tracciati, i tempi e gli standard dettati dall’Agenzia delle Entrate (invio semestrale, dati anagrafici limitati a partita IVA o codice fiscale, documenti riepilogativi per importo inferiore a 300 euro cumulativamente registrati).

Un’altra importante novità riguarda le modalità tecniche con cui indicare l’Autorizzazione all'Immissione in Commercio (AIC) e il quantitativo (dati resi obbligatori dal decreto 20/12/17 a partire dal 1° gennaio 2018) sulle fatture elettroniche emesse nei confronti degli enti del Servizio Sanitario Nazionale e relative ad acquisti di prodotti farmaceutici. L’ERP Mago4 2.0.1 è allineato e permette di compilare correttamente entrambi i campi richiesti per la fatturazione elettronica.

Inoltre, sempre in ambito spese mediche, la miglioria apportata al Connector che integra Mago4 con il sistema TESAN Zucchetti garantisce la perfetta trasmissione dei dati sanitari all'Agenzia delle Entrate entro il termine fissato al 31/01/2018.

Mago4 2.0.1 gestisce anche le semplificazioni negli elenchi Intrastat in vigore a partire dal mese di gennaio 2018, introdotte dal Provvedimento del 25 settembre 2017 n. 194409, che interessano il Codice Servizio CPA, l'abolizione dei modelli trimestrali per gli elenchi degli acquisti di beni e servizi, la valenza statistica dei modelli mensili, l'innalzamento della soglia che individua i soggetti obbligati alla presentazione degli elenchi, insieme con la soglia “statistica” per gli elenchi relativi alle cessioni di beni.

Le migliorie apportate rendono l’ERP Mago4 adeguato anche alla nuova tassonomia XBRL per la preparazione dei bilanci chiusi il 31 dicembre 2017 - o successivamente - e approvati in Assemblea dal 1 marzo 2018; inoltre Mago4 gestisce l’estensione della platea dei soggetti destinatari di fatture in split payment prevista dal DL 50/2017. Tali soggetti, se passivi d'imposta, possono optare per l'immediata esigibilità del documento, operando l'annotazione sia nel registro degli acquisti che nel registro delle vendite all'atto della registrazione della fattura, in deroga alla regola che vuole l'esigibilità dell'imposta differita al pagamento del corrispettivo. Mago4 2.0.1 introduce le modifiche necessarie per distinguere questo tipo di operazioni sia nelle stampe IVA che nella Comunicazione dati fatture.

Con la Service Pack 1, Mago4 2.0 recepisce anche le variazioni previste dal regime Conai, che dal 1 gennaio 2018 vede la rimodulazione del Contributo Ambientale per gli imballaggi in plastica secondo le tre fasce entrate in vigore il 1 aprile 2017, differenziate rispetto al precedente contributo unico.

Queste sono solo alcune delle migliorie comprese nella Service Pack 1 dell’ERP Mago4 2.0; come sempre, per conoscere tutti dettagli e prendere visione dell’elenco completo degli aggiornamenti, ti rimandiamo alla release note in Area Riservata del portale Microarea e ai report disponibili sull’Help Center.




Piano industria 4.0 2018 - 2020

La Finanziaria 2018 prevede anche la proroga del Piano Industria 4.0. Il tuo ERP è già allineato per consentirti di cogliere ogni opportunità.

A cura dell'Ufficio Marketing

La Legge di Bilancio 2018 rafforza ulteriormente gli strumenti previsti dal Governo per il piano Industria 4.0: sono infatti stanziati altri 10 miliardi di euro per continuare a supportare gli investimenti innovativi delle imprese italiane nel triennio 2018 – 2020, con un'estensione dei software che possono godere delle agevolazioni fiscali.

La proroga degli ammortamenti allunga la possibilità di utilizzare gli incentivi incontrando le richieste di tutta la realtà imprenditoriale. Per il super ammortamento – che passa dal 140% al 130% - , gli investimenti devono essere effettuati entro il 31/12/2018 oppure entro il 30/06/2019 a condizione che entro fine 2018 sia stato effettuato l’ordine con pagamento pari almeno al 20%. Per l’iper ammortamento al 250% l’investimento può essere effettuato entro fine 2019 a condizione che entro il 31 dicembre 2018 sia stato effettuato l’ordine con pagamento pari almeno al 20%.

All’interno del piano governativo vi sono anche importanti investimenti sul fronte del capitale umano, rivolti tanto alla formazione su tecnologie 4.0, quanto all’incremento degli studenti in Istituti Tecnici Superiori. È inoltre istituito il Fondo per il capitale immateriale competitività e produttività, con l’obiettivo di finanziare progetti di innovazione; viene rifinanziata la nuova Sabatini (finanziamenti agevolati alle PMI per l’acquisto di macchinari nuovi) con un occhio di riguardo agli investimenti in tecnologie come Big Data, Cloud, banda ultralarga, security, robotica, realtà aumentata, manifattura 4D, RFID e sistemi di tracciamento rifiuti. Infine, il Piano straordinario Made in Italy stanzierà nel triennio 230 milioni per aiutare le aziende a penetrare e essere competitive sui mercati esteri.

Piano triennale Industria 4.0

Mago4 c’è…e ti supporta nel cogliere queste opportunità: l’ERP non solo rientra tra le agevolazioni fiscali del Piano Industria 4.0 (qui i dettagli della certificazione), ma nella sua parte dedicata alla gestione Amministrativa ti permette anche di operare aderendo già alla proroga del piano Industria. L’ERP Mago4 è stato infatti prontamente modificato per posticipare al 31/12/2018 la fine periodo del controllo di validità della data documento di acquisto per i cespiti "Extra deduzione fiscale".

Mago4 risponde anche ad altre esigenze dell’Industria 4.0 con soluzioni e percorsi formativi che possono supportare i tuoi progetti, approfittando al meglio delle agevolazioni. Inoltre l’ERP Mago4 è un prodotto con un’altissima vocazione internazionale e un’apertura ai mercati esteri che sposa appieno i principi di competitività globale e internazionalizzazione individuati dalle analisi come principali elementi di crescita.

Nelle stesse parole del Governo, infatti “innovazione, formazione e internazionalizzazione sono le leve giuste per sostenere l’industria e creare benessere sociale e occupazione".




Team Reporting Studio

Lo strumento chiave per la reportistica vanta oggi una squadra ad esso interamente dedicata.

A cura dell'Ufficio Marketing

Tutti conoscono l’importanza di disporre di una reportistica efficace per il proprio business, che sia funzionale e al contempo user-friendly. In molti sapranno anche che Reporting Studio, il sofisticato sistema di reportistica già integrato a Mago4 e di cui si servono le applicazioni sviluppate con TaskBuilder Studio, risponde a tutti questi requisiti, equipaggiando l’azienda con un report maker assolutamente trasversale, capace di assolvere qualsiasi esigenza in ogni area gestionale.

Saranno invece pochi coloro i quali conoscono l’esistenza del neo-nato Team Reporting Studio, dedicato proprio a questo potente strumento di reportistica.

Il nuovo Team è ad oggi composto da 6 unità, tra programmatori e analisti, che si occupano di far crescere lo strumento e che sono stati scelti dalla direzione tecnica per dedicarsi allo sviluppo della nuova interfaccia di Woorm (lo storico generatore di report, precedente alla nascita della suite Mago4).

La squadra è in crescita, non solo numericamente, ma anche in relazione alle conoscenze e competenze dei singoli, il cui scopo è quello di rendere Reporting Studio il report maker per antonomasia, inserendolo a pieno titolo tra i competitor presenti sul mercato di riferimento, in Italia come all’estero.

Oltre allo sviluppo del tool, il Team ha come obiettivo una totale e strategica proattività, tendendo a una stretta collaborazione con i rivenditori. Volta al soddisfacimento delle esigenze, e non limitata a un asettico rapporto cliente – fornitore, la partnership sfrutta quindi i classici canali previsti per interagire con i rivenditori: partecipazione alla community, ricezione di proposte e suggerimenti, feedback e follow-up.

Concentrato sul mantenimento della versione corrente e sullo sviluppo della seconda release del prodotto, il team Reporting Studio ha in serbo importanti progetti per il futuro.

Il nostro consiglio per saperne di più è uno solo: stay tuned!




Release 2.0 di Mago4

Dall’inizio del mese è disponibile la release 2.0 di Mago4, con migliorie in ogni settore funzionale e un passo verso il futuro…in cloud.

A cura dell'Ufficio Marketing

Le principali novità introdotte dalla release 2.0 del tuo ERP Mago4, così come gli interventi minori, riguardano tutte le aree funzionali, il menu e le integrazioni.

In area Financials, per la localizzazione Romania, Mago4 introduce la gestione assegni e cambiali emessi, con cui è possibile pagare i fornitori. Questa procedura di emissione consente non solo di emettere uno o più assegni o cambiali, ma anche di utilizzare gli assegni/cambiali in bianco creati in precedenza, o ancora di trasferire ad un fornitore un assegno/cambiale ricevuto da un cliente.

L’area Logistics vede l’introduzione della lettura dei barcode a peso variabile, utile per gestire i codici che contengono anche un peso/prezzo variabile. I fincati sono ora disponibili in lingua, con informazioni di spedizione tabellate e descrizione appoggiata al dizionario di riferimento. Inoltre Mago4 rende disponibile per tutti i paesi un report specifico di tracciabilità dei Lotti, per evidenziare articoli in scadenza.

Le novità sono molte anche in area Manufacturing: si va dalla possibilità di effettuare il versamento a magazzino anche su fasi intermedie, alla selezione del deposito di prelievo per un determinato componente, fino all’impostazione di un codice di seconda scelta e scarto di default, passando per il miglioramento del conto lavoro per terzisti, dell’andamento delle fasi di lavoro e della gestione del tipo contabile in produzione in localizzazione Romania.

Non possono mancare le migliorie sul fronte delle Integrazioni, che infatti nella release 2.0 propongono perfezionamenti della sincronizzazione studiati per migliorare l’esperienza d’uso e garantire una più ampia gestione dello scambio dati tra Infinity e Mago4.

Proprio in questa tendenza risiede il principale valore della nuova release dell’ERP Mago4: essa rappresenta una sorta di ponte verso il futuro in cloud di Mago4, grazie a una rivisitazione tecnologicamente avanzata per molti strumenti della suite M4. Un approccio che prevede una tecnologia back end orientata al cloud, che avrà seguito nelle prossime release, pur mantenendo oggi la filosofia e la compatibilità dello strumento desktop. In questa evoluzione, tutti gli strumenti con cui sei equipaggiato ti seguono, abbattendo vincoli pregressi e apportando nuovi oggetti gestionali.

Per saperne di più, puoi consultare la release note della nuova versione di Mago4; ricorda che, come sempre, hai a disposizione anche tutto il supporto fornito dall’Help center.







Conosci l'Azienda

Maggiori Informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori Informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori Informazioni