Sincronizzazione incrementale

Mettere a tua disposizione un prodotto sempre allo stato dell’arte è il traguardo dell’integrazione operata da I.Mago

A cura dell'Ufficio Marketing

L’integrazione tra le feature e funzionalità di prodotti tende ad ampliare le tue opportunità di crescita , migliorando la gestione aziendale con il renderla più veloce, più smart…insomma, più efficiente.

Questo a parole, ma cosa significa tutto ciò nella pratica?

Per rispondere a questa domanda, oggi vogliamo presentarti un approfondimento circa le caratteristiche chiave che fanno di I.Mago lo strumento perfetto per rispondere in modo ancora più efficace a tutte le necessità nella gestione del tuo business.

Prendiamo ora in esame il principio logico e la pratica della sincronizzazione incrementale, un plus di I.Mago di sicuro interesse.

In linguaggio tecnico, la sincronizzazione incrementale si definisce come la procedura preposta a sincronizzare massivamente tutti i dati successivi all’ultima modifica. In parole povere, la logica incrementale permette di aggiornare i dati in Infinity a partire dalle modifiche effettuate in Mago4, agendo solo sugli elementi che hanno subìto modifiche dopo l'ultima esecuzione della sincronizzazione - pensiamo per esempio all’aggiornamento massivo dei codici IVA in anagrafica clienti.

Con la sincronizzazione incrementale, insomma, hai la soluzione giusta per gestire al meglio tutte quelle situazioni in cui, per svariate ragioni, una determinata entità non è stata sincronizzata in maniera puntuale (o real-time che dir si voglia).

Facciamo un esempio pratico. Per eseguire operazioni massive sui dati, talvolta si opera direttamente sulla base dati tramite istruzioni SQL. Pensiamo, ad esempio, alla modifica della categoria merceologica di un insieme di articoli: aggiornando il dato con una query sul database Mago, l’informazione non verrà automaticamente aggiornata su Infinity. Questo è normale, in quanto l’operazione eseguita al di fuori dell’ERP scavalca il sistema di sincronizzazione….ma come fare, quindi, per allineare i dati in modo corretto? Ecco che la procedura di Sincronizzazione Massiva Incrementale offre una soluzione rapida e precisa a questa esigenza. Sarà sufficiente aver aggiornato la data di ultima modifica dell’entità (dell’articolo, nel caso del nostro esempio) ed eseguire la procedura.

Esaminiamo un altro scenario: può capitare, per varie ragioni, che l’ambiente Infinity sia in manutenzione, e che quindi non sia pronto a recepire le richieste di sincronizzazione dei dati provenienti da Mago4 in quel momento. Nessun problema: una volta riattivato Infinity, sarà sufficiente eseguire in Mago4 la procedura di Sincronizzazione Massiva Incrementale per “recapitare” a Infinity tutte le modifiche ai dati effettuate sull’ERP e ancora da sincronizzare.

La procedura di Sincronizzazione Massiva è opportunamente supportata da un “log” analitico per conoscere i dettagli di tutto ciò che è stato aggiornato e/o sincronizzato.

La sincronizzazione Massiva Incrementale è uno dei plus di I.Mago e della sua capacità di integrarsi; per approfondire altri argomenti relativi alle integrazioni – tema molto “caldo”, in effetti! – e non solo, continua a seguire il blog di Mago4.

In attesa dei prossimi approfondimenti, puoi sempre fare riferimento agli appositi report disponibili sul portale Microarea, nella sezione MyMago4 in Area Riservata.




Visti da Vicino

Scopri la funzionalità di Mago dedicata alla modifica e correzione delle fatture emesse conformemente alla normativa di diversi paesi esteri.

A cura dell'Ufficio Marketing

Qual è una tra le operazioni più comuni all’interno di un’azienda? La risposta è semplice: la produzione di documenti fiscali, naturalmente! Va da sé che la gran quantità di documenti comporta il rischio di commettere errori nella loro creazione: può infatti capitare di emettere una fattura errata e di doverla quindi modificare.

In realtà le ragioni per cui può essere necessario modificare un documento fiscale sono svariate e non necessariamente legate a un errore di compilazione: pensa per esempio ai resi di merci - sia totali che parziali -, alle variazioni di prezzo positive o negative, a eventuali differenze tra le quantità realmente spedite e quelle fatturate.

Per effettuare correzioni di vario tipo, nel nostro Paese è in uso la Nota di Credito, ma come possiamo comportarci in relazione ad altri paesi? Vediamo in dettaglio la soluzione proposta dal tuo ERP Mago4.

Innanzitutto, per correggere una fattura già emessa bisogna individuare le procedure fiscali in uso nel paese in cui si opera (evitando così di incorrere in sanzioni previste dalla normativa). Per esempio, in paesi come Romania, Ungheria e Polonia, per correggere un documento fiscale emesso è necessario utilizzare la Fattura a Correzione. Mago4 implementa questa procedura proprio per localizzare alcuni paesi europei.

Fatture e ricevute fiscali sono i documenti maggiormente interessati dalla fattura a correzione, ma non gli unici: pensiamo ad esempio ai resi da clienti e a fornitore e alle fatture accompagnatorie. Mago4 è naturalmente in grado di gestire le fatture a correzione per tutti questi tipi di documenti fiscali.

Utilizzando l’apposito bottone presente sulla toolbar, Mago4 crea le fatture a correzione automaticamente a partire dal documento da correggere. Il documento così generato riporta esattamente tutti i dati dell’originale, ad eccezione dei segni, che sono invertiti - ossia sono negativi. In alternativa a questo automatismo, puoi anche decidere di utilizzare direttamente il documento a correzione caricando il documento da rettificare attraverso il ricercatore.

In Mago4 la procedura di compilazione è molto semplice: sia utilizzando il bottone della toolbar che usando il ricercatore, la fattura a correzione viene infatti precompilata con i dati relativi al documento originale. A te restano da inserire soltanto i nuovi valori a sostituzione dei precedenti.

Per distinguere i valori a correzione da quelli iniziali e facilitare la lettura della fattura a correzione, Mago4 prevede che i dati correttivi siano identificati con segno negativo e che non siano modificabili. In caso di resi, poi, puoi facilmente indicare la quantità da rendere nella colonna aggiunta localmente.

Per evitare di ripetere erroneamente la medesima correzione sullo stesso documento, Mago4 fornisce un messaggio di avvertimento, che non risulta bloccante a meno che non sia stato eseguito un reso totale sulle quantità.

In più, Mago4 propone sempre i valori relativi all’ultimo documento registrato utilizzando la numerazione progressiva propria dei documenti fiscali: così è facile scongiurare il rischio di rendere una quantità maggiore di quella originale. Puoi comunque decidere di correggere più volte lo stesso documento: in questo caso il programma userà gli ultimi dati corretti come valori di partenza per eventuali ulteriori correzioni.

Scopri le altre funzionalità di Mago4 dedicate a vendite e acquisti consultando la pagina del sito dedicata alla razionalizzazione della Supply Chain, oppure rivolgiti al tuo rivenditore di riferimento per avere maggiori dettagli. Se vuoi, puoi anche compilare il form di richiesta informazioni per essere ricontattato.




DigitalHUB_post

La prossima scadenza normativa per le aziende è alle porte. Ecco come arrivare preparati alla data del 18 settembre 2017.

A cura dell'Ufficio Marketing

Il nuovo D.L. 193/2016 ha introdotto un nuovo adempimento fiscale. È infatti stabilito che entro il 18 settembre 2017 ogni azienda dovrà inviare all'Agenzia delle Entrate il dettaglio delle fatture emesse e registrate, i dati delle liquidazioni periodiche IVA e altri dati quali bolle doganali e note di debito e credito.

Grazie alle soluzioni Zucchetti hai a disposizione tre differenti modalità per assolvere l’adempimento.

Puoi preparare in autonomia i file in formato XML e inviarli direttamente all'Agenzia delle Entrate tramite il nuovo servizio Digital Hub – CADI, ricordando che dovrai apporvi la firma digitale.

Oppure puoi preparare in autonomia i file in formato XML tramite il nuovo servizio Digital Hub - CADI e, se hai già le credenziali di accesso, caricarli direttamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate nella sezione Fattura Elettronica e Corrispettivi Elettronici.

Infine puoi anche scegliere di preparare in autonomia i file in formato XML tramite il nuovo servizio Digital Hub - CADI e consegnarli al tuo commercialista, che si occuperà dell’invio.

Come sai, Mago4 recepisce le nuove direttive per la Comunicazione Analitica Dati IVA e provvede all’integrazione con i servizi Zucchetti per ottemperare a tale obbligo; a sua volta Zucchetti mette a tua disposizione il nuovo servizio di Comunicazione Analitica Dati Iva (Cadi) e Fatturazione Elettronica, che semplifica l'invio dei dati IVA all'Agenzia delle Entrate. In pochi click potrai rispettare gli ultimi obblighi fiscali!

Se vuoi saperne di più, non esitare a chiedere informazioni: sarai contattato al più presto da un consulente.




Caso di successo Serigrafia

Tecnologia all’avanguardia e gestione aziendale ottimizzata con l’ERP Mago: il caso di SAC Serigrafia.

A cura dell'Ufficio Marketing

SAC Serigrafia si occupa da oltre 50 anni di un aspetto cruciale della personalizzazione dei prodotti: realizza loghi in alto spessore, etichette resinate, etichette 3D e stampe su materiali con l’impiego delle tecnologie più all’avanguardia in serigrafia. Nella sua vasta esperienza ha sviluppato progetti per settori eterogenei, dall’industria alla pubblicità, dal settore automotive a quello dell’arredamento, non limitandosi semplicemente a rispettare le esigenze in fase produttiva, ma anticipandole con un laboratorio di ricerca e sviluppo, e soddisfacendole anche dopo, con un attento servizio post vendita.

L’azienda si è affidata all’ERP Mago dapprima per ottenere una decisa razionalizzazione in ambito amministrativo, passando quindi ad adottare la soluzione anche per una più efficace gestione dell’area commerciale e produttiva.

L’esigenza primaria di SAC Serigrafia era infatti ottimizzare la gestione degli ordini e del magazzino, disponendo contemporaneamente degli strumenti più adeguati ad analizzare le vendite e gli andamenti finanziari dell’azienda. Nell’area commerciale, poi, la necessità di SAC era quella di creare una sorta di filo conduttore che facilitasse la rintracciabilità di tutti i documenti, dall’offerta al preventivo, fino all’ordine. Il settore produttivo necessitava inoltre di monitorare i processi in tempo reale e allo stesso tempo di adottare logiche affini alla filosofia Lean, che consente di produrre in modo più rapido e contenere gli sprechi.

Con Mago, l’azienda ha trovato la gestione ottimale delle fasi commerciali, amministrative e produttive, ora integrate e omogenee, e ha potuto semplificare l’intero processo: dalla richiesta da parte del cliente, elaborata e tradotta in offerta, alla fatturazione dell’ordine, passando attraverso la formulazione del preventivo e la gestione dei vari stage produttivi. I-Tech, il Platinum Partner Microarea che ha seguito SAC Serigrafia nell’implementazione della soluzione ERP ha seguito costantemente l’azienda, fornendo assistenza qualificata e finalizzata a rendere l’azienda sufficientemente autonoma nella gestione dell’intero processo. Il ruolo di I-Tech è stato determinante e per procedere in modo uniforme e sequenziale, dall'installazione al passaggio dei dati fino alla personalizzazione in funzione delle specifiche esigenze, offrendo formazione e assistenza complete.

I principali vantaggi rilevati in conseguenza del pieno utilizzo di Mago sono individuati principalmente nell’invio automatizzato di e-mail, utile per i moduli di offerta al cliente e conferma dell’ordine, che permette di bypassare l’operazione di salvataggio manuale e l’invio del documento in allegato, sintetizzando il tutto in un’unica operazione automatica: un notevole vantaggio in termini di tempi e abbattimento di possibili errori. Un altro punto di sicura forza è la personalizzazione della reportistica: con i suoi strumenti, Mago permette di adeguare tutti i moduli (distinta, offerta, preventivo, ordine, DDT) alle esigenze del sistema organizzativo di SAC Serigrafia.

Quello di SAC Serigrafia è uno dei tanti casi di eccellenza supportati da Mago, un gestionale talmente flessibile da trovare impiego in un vastissimo spettro di realtà. Uno dei migliori modi di conoscere Mago, e capire come possa fornirti una soluzione specifica per le tue esigenze, è conoscere come il software gestionale ERP è usato da altri. Le Storie di Successo che puoi leggere sul portale Microarea sono solo alcuni esempi…se non trovi un caso adatto alla tua realtà, contattaci: i nostri specialisti sapranno guidarti al meglio.



24 maggio 2017

 

Mago4 release 1.4

Con 33 migliorie distribuite in tutte le aree aziendali, Mago4 presenta la sua ultima release, la 1.4. Scopri tutte le principali novità.

A cura dell'Ufficio Marketing

Abbiamo già parlato in questo blog della main feature relativa alla release 1.4 del tuo ERP Mago4 (leggi qui il post dedicato), ovvero la gestione della Comunicazione Trimestrale Liquidazione IVA. L'invio della comunicazione avviene tramite il servizio "Digital HUB" di Zucchetti, che include e integra quello di invio della Fattura Elettronica; la gestione delle comunicazioni digitali può essere infatti amministrata con servizi on site “FATEL/CADI” client server o Digital Hub on line “FATELW/CADIW”: in base alla chiave di attivazione potrai utilizzare solo FATEL, solo CADI o entrambi.

Ci sono però altre migliorie che interessano ulteriori aree aziendali e Paesi. Per quanto riguarda gli Agenti, per esempio, Mago4 1.4 aggiunge un nuovo tipo di maturazione delle provvigioni, al fine di aggiornare la maturazione delle provvigioni nel momento in cui la fattura è stata totalmente incassata. In materia CONAI, la nuova release di Mago4 applica un aggiornamento che recepisce la diversificazione contributiva per gli imballaggi in plastica, stabilita per incentivare l’uso di imballaggi maggiormente riciclabili, collegando il livello contributivo all’impatto ambientale.

Con Mago4 1.4, nei documenti del Ciclo Attivo/Passivo viene introdotta la Nomenclatura Combinata, utile soprattutto per i clienti\fornitori extra-UE, anche quando non è necessario generare gli elenchi Intrastat. Il campo della nomenclatura combinata è ora modificabile sia sui documenti di vendita che sugli acquisti e viene proposto automaticamente per tutti i clienti e fornitori in base a quanto presente in anagrafica articolo. Inoltre con Mago4 1.4 puoi ottenere la stampa in lingua del documento anche nell'Offerta a fornitore - oltre che a partire da tutti gli altri documenti che già la prevedono.

Un’altra grande novità riguarda il WMS Mobile. Negli ultimi tempi, WMS Mobile si è arricchito di molte funzionalità che hanno aumentato il carico dell'applicazione, con un conseguente decadimento di performance … ecco allora che con Mago4 1.4 nasce il nuovo WMS Mobile! Si tratta di una versione tutta nuova dell'applicazione di Mago per i terminalini, che mantiene tutte le funzionalità precedenti e ne aggiunge di nuove. Così WMS Mobile è molto più veloce, reattivo e robusto, ridistribuendo parte del carico computazionale sul server e garantendo una comunicazione con i dispositivi mobili più flessibile e basata su tecnologia web.

Diamo ora uno sguardo allo scenario estero. Per andare sempre più incontro alle esigenze del mercato rumeno, in Area Magazzino di Mago4 1.4 è stata aggiunta la Tipologia Contabile sui carichi FIFO per la generazione della contabilità di magazzino. La Tipologia Contabile è un’ulteriore categorizzazione degli Articoli e permette di definire le contropartite da utilizzare nella generazione della contabilità di magazzino, assolvendo alla necessità di definire una diversa Tipologia Contabile per lo stesso Articolo (ad esempio per differenziare il conto contabile a seconda che l’articolo sia acquistato piuttosto che prodotto).

Sempre per la Romania, Mago4 1.4 mette a disposizione generazione del file XML per la Dichiarazione IVA 300, una comunicazione periodica della liquidazione IVA che deve essere inviata all'agenzia delle entrate Romania tramite file in formato XML. La procedura in Mago4 elabora i dati estratti nei report, genera il file xml e stampa la dichiarazione su modello ufficiale; il file può quindi essere inviato direttamente all'agenzia delle entrate.

Quelle elencate sono solo alcune delle migliorie apportate dalla release 1.4 di Mago4. Puoi scoprirle tutte consultando la release note in area Riservata del portale Microarea, sezione My Mago4.

Ti consigliamo di effettuare il download della release 1.4 richiedendo l’intervento del tuo Rivenditore di riferimento. Ricorda che il download è gratuito per coloro che hanno sottoscritto e mantenuto attivo il servizio di Live Update (M.L.U.). Se il tuo M.L.U. è scaduto, chiamaci al numero 800-012573 e scopri i benefici di un costante aggiornamento.




I.Mago features

Quello delle integrazioni è un argomento caldo, la cui realtà va rapidamente evolvendo. Ecco una panoramica delle principali feature in materia offerte dal tuo ERP.

A cura dell'Ufficio Marketing

Le integrazioni tra Mago4 e la galassia Zucchetti permettono un accurato dialogo tra sistemi, grazie al costante interscambio di informazioni, con il risultato di offrire alla tua azienda tutti i plus di una struttura integrata, estesa e performante.

Come sai, il tuo ERP Mago4 è arricchito dalle funzionalità di I.Mago, l’applicazione che mette in comunicazione Mago4 con il mondo Infinity Zucchetti, potenziando le funzionalità di Mago4 con le funzioni di Infinity Zucchetti dedicate al Document Management System (Infinity DMS), al Customer Relationship Management (Infinity CRM) e alla Collaboration (Infinity Application Framework, IAF) con, per esempio, le applicazioni per posta e calendario. Questa unione permette di inserire il motore gestionale in un ampio ambiente collaborativo, potenziato da un’elevatissima integrazione tra procedure e da un’esperienza utente fluida.

Ma non è tutto: l’impegno a rendere l’integrazione tra sistemi sempre più scorrevole e completa è costante, come dimostrato dai numeri di I.Mago. Basti pensare che in meno di un anno - a partire dal lancio di I.Mago a luglio 2016 - sono oltre 50 le nuove funzionalità aggiunte all’integrazione.

Vuoi qualche prova? Niente di più facile!

Tra le migliorie più utili, troviamo l’estensione delle capacità di sincronizzazione di I.Mago, che offre ora la possibilità di sincronizzare in Infinity anche documenti DMS per così dire “estesi”, ovvero allegati che non appartengono strettamente ai dati del CRM, come per esempio gli allegati pertinenti ai documenti del ciclo passivo.

Inoltre I.Mago aumenta costantemente il numero di nuovi dati gestiti in sincronia da Mago4 a Infinity CRM. Solo per fare un esempio, in anagrafica clienti è ora presente il codice agente di altre sedi, che precedentemente non rientrava nel set di dati sincronizzati. Lo stesso principio vale, sempre a titolo esemplificativo, per le note presenti nelle “persone” dell’anagrafica cliente.

Anche la sincronizzazione incrementale è un altro plus di I.Mago di sicuro interesse. In linguaggio tecnico, la sincronizzazione incrementale si definisce come la procedura preposta a sincronizzare massivamente tutti i dati successivi a procedure batch. In parole povere, la logica incrementale permette di aggiornare i dati in Infinity a partire dalle modifiche effettuate in Mago4, agendo solo sugli elementi che hanno subìto modifiche dopo l'ultima esecuzione della sincronizzazione - pensiamo per esempio all’aggiornamento massivo dei codici IVA in anagrafica clienti.

E ancora: I.Mago vede un costante e deciso ampliamento della struttura dati sincronizzabile, con la conseguente, positiva ricaduta di un dialogo sempre più accurato e perfezionato tra Infinity Zucchetti e Mago4. Un caso specifico è rappresentato dalla gestione dei prezzi clienti/articoli precedentemente escluse dai rami dall’alberatura presi in considerazione dal motore di sincronizzazione.

In questo post abbiamo citato solo alcune tra le tante feature di I.Mago, ma ci sono tanti altri argomenti relativi all’integrazione con le soluzioni Zucchetti che meritano un approfondimento. Uno per tutti è l’ambiente di sviluppo I.Mago Studio, che come sai è stato rilasciato a marzo 2017… e già si propone equipaggiato con un nuovo motore!

Un ottimo modo per conoscere meglio le integrazioni pensate per Mago4 è continuare a seguire questo blog: tratteremo spesso l’argomento. Se nel frattempo desideri approfondire il tema delle integrazioni, ti consigliamo di fare riferimento agli appositi report disponibili sul portale Microarea, nella sezione MyMago4 in Area Riservata.







Conosci l'Azienda

Maggiori Informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori Informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori Informazioni