Visti da Vicino

L’ERP Mago4 può farti risparmiare tempo e costi, migliorando le performance dell’azienda. Oggi esploriamo la funzionalità della Contabilità di Mago4 specifica per la generazione di acconti.

A cura dell'Ufficio Marketing

Sono molti i vantaggi derivanti dalla gestione dell’area Amministrativa con l’ERP Mago4. Innanzitutto la certezza dell’integrità dei dati, garantita dalla compresenza dei documenti in un unico database, che unifica i dati e abbatte errori e duplicazioni. Inoltre, con Mago4 la contabilità è totalmente integrata all’interno del sistema azienda. Tutti i documenti e le transazioni sono controllate in tempo reale dal reparto amministrativo che può verificarne la correttezza e la rispondenza alle norme. Non ultimo, il risparmio di tempo: una volta configurato Mago4 è capace di effettuare una serie di scritture automatiche che non richiedono più l’intervento dell’utente, così l’amministrazione può concentrarsi su aspetti più strategici.

Sulla base di quanto appena detto, vediamo ora qual è l’approccio di Mago4 al tema degli acconti, per i quali esiste una specifica funzionalità a partire dal Saldaconto. Il Saldaconto di Mago4, oltre che consentirti di pagare e/o incassare parzialmente le rate e registrare abbuoni o arrotondamenti qualora l’importo incassato sia inferiore o superiore, ti offre un’ulteriore vantaggio: la possibilità di generare degli acconti per eccedenza.

In pratica, ogni qual volta incassi o paghi una cifra superiore a quella dovuta, il programma considera la differenza come un arrotondamento indipendentemente dallo scostamento; in alternativa, mediante l’impostazione dei relativi parametri delle partite, può anche considerare l’eccedenza come una nuova partita di acconto. In tal senso puoi definire l’importo minimo per la generazione dell’acconto, configurando l’opportuno parametro distinto per incassi e pagamenti.

Il Saldaconto è attivo in tutte le registrazioni che utilizzano un modello contabile che chiude le partite; è anche possibile accedervi direttamente da menu, a partire dalla procedura Saldaconto Cliente/Fornitore (che risulta disponibile anche in assenza del modulo Contabilità).

Vuoi saperne di più su specifiche funzioni di Mago4? Ti interessa capire quali sono le funzionalità più congeniali alle esigenze del tuo business? Puoi rivolgerti con fiducia al tuo Rivenditore di riferimento; inoltre ricorda che l’Help Center è sempre consultabile dal sito www.microarea.it.




Visti da Vicino

L’area Manufacturing di Mago4 offre diverse opportunità per lavorare con funzionalità di pianificazione che permettono la gestione di differenti insiemi di analisi possibili: oggi uno in più di ieri.

Di Daniele Salvatore - A cura dell'Ufficio Marketing

Come ben sai in Mago4 è da sempre gestita e gestibile una pianificazione articolata e dinamica della produzione.

Che tu debba gestire complesse pianificazioni, articolate su politiche che ottimizzino le quantità di eventuali lotti di produzione, piuttosto che necessiti di aggregati discretizzati nel tempo, o che debba gestire singole commesse, Mago4 ha la soluzione giusta. Il tuo ERP infatti ti permette sempre e comunque di tener traccia di ogni dettaglio in termini di movimentazione diretta e indotta dei materiali e semilavorati coinvolti, proponendo approvvigionamenti esterni a fornitore o pianificando proposte di produzioni interne.

Così hai tutto sempre sotto controllo e disponi di una panoramica di scelte e opzioni che ti aiutano a operare veloci pianificazioni per gestire simulazioni di possibili scenari da soddisfare; puoi contare su ordini automatici, controllati e proposti in base ai fabbisogni derivanti da ordini clienti, piani di produzione, previsioni di vendita o particolari livelli di scorta o punti di riordino impostati in maniera puntuale per ogni articolo di magazzino desiderato.

Insomma, la produzione di Mago4 non impone alcun limite e vincolo, anzi: oggi hai a disposizione una flessibilità ulteriormente potenziata in relazione alla gestione del punto di riordino, che diventa “puntuale”.

Forse non sai, infatti, che puoi scegliere di organizzare i tuoi fabbisogni e di conseguenza soddisfarli in base a una quantità fissata a preventivo, che puoi decidere debba essere raggiunta puntualmente per un determinato articolo in una determinata data.

Non si tratta più, quindi, di un’ integrazione passo passo delle giacenze quando sotto scorta o in conseguenza delle richieste specifiche dei clienti analizzate: parliamo piuttosto di un vero e proprio riordino materiale su tutto il magazzino che opera estemporaneamente in una data ben precisa e solamente se necessario.

Ecco uno dei plus del Manufacturing di Mago4: grande qualità della pianificazione a tutto tondo, con molteplici simulazioni di scenari complessi e articolati sull’interezza del tuo magazzino.

Puoi scoprire di più sulle funzionalità Manufacturing di Mago4 finalizzate alla pianificazione di produzione consultando la pagina del sito dedicata, oppure rivolgendoti al tuo rivenditore di riferimento per avere maggiori informazioni. Se vuoi, puoi anche compilare il form di richiesta informazioni: sarai ricontattato al più presto!




Visti da Vicino

Scopri la funzionalità di Mago dedicata alla modifica e correzione delle fatture emesse conformemente alla normativa di diversi paesi esteri.

A cura dell'Ufficio Marketing

Qual è una tra le operazioni più comuni all’interno di un’azienda? La risposta è semplice: la produzione di documenti fiscali, naturalmente! Va da sé che la gran quantità di documenti comporta il rischio di commettere errori nella loro creazione: può infatti capitare di emettere una fattura errata e di doverla quindi modificare.

In realtà le ragioni per cui può essere necessario modificare un documento fiscale sono svariate e non necessariamente legate a un errore di compilazione: pensa per esempio ai resi di merci - sia totali che parziali -, alle variazioni di prezzo positive o negative, a eventuali differenze tra le quantità realmente spedite e quelle fatturate.

Per effettuare correzioni di vario tipo, nel nostro Paese è in uso la Nota di Credito, ma come possiamo comportarci in relazione ad altri paesi? Vediamo in dettaglio la soluzione proposta dal tuo ERP Mago4.

Innanzitutto, per correggere una fattura già emessa bisogna individuare le procedure fiscali in uso nel paese in cui si opera (evitando così di incorrere in sanzioni previste dalla normativa). Per esempio, in paesi come Romania, Ungheria e Polonia, per correggere un documento fiscale emesso è necessario utilizzare la Fattura a Correzione. Mago4 implementa questa procedura proprio per localizzare alcuni paesi europei.

Fatture e ricevute fiscali sono i documenti maggiormente interessati dalla fattura a correzione, ma non gli unici: pensiamo ad esempio ai resi da clienti e a fornitore e alle fatture accompagnatorie. Mago4 è naturalmente in grado di gestire le fatture a correzione per tutti questi tipi di documenti fiscali.

Utilizzando l’apposito bottone presente sulla toolbar, Mago4 crea le fatture a correzione automaticamente a partire dal documento da correggere. Il documento così generato riporta esattamente tutti i dati dell’originale, ad eccezione dei segni, che sono invertiti - ossia sono negativi. In alternativa a questo automatismo, puoi anche decidere di utilizzare direttamente il documento a correzione caricando il documento da rettificare attraverso il ricercatore.

In Mago4 la procedura di compilazione è molto semplice: sia utilizzando il bottone della toolbar che usando il ricercatore, la fattura a correzione viene infatti precompilata con i dati relativi al documento originale. A te restano da inserire soltanto i nuovi valori a sostituzione dei precedenti.

Per distinguere i valori a correzione da quelli iniziali e facilitare la lettura della fattura a correzione, Mago4 prevede che i dati correttivi siano identificati con segno negativo e che non siano modificabili. In caso di resi, poi, puoi facilmente indicare la quantità da rendere nella colonna aggiunta localmente.

Per evitare di ripetere erroneamente la medesima correzione sullo stesso documento, Mago4 fornisce un messaggio di avvertimento, che non risulta bloccante a meno che non sia stato eseguito un reso totale sulle quantità.

In più, Mago4 propone sempre i valori relativi all’ultimo documento registrato utilizzando la numerazione progressiva propria dei documenti fiscali: così è facile scongiurare il rischio di rendere una quantità maggiore di quella originale. Puoi comunque decidere di correggere più volte lo stesso documento: in questo caso il programma userà gli ultimi dati corretti come valori di partenza per eventuali ulteriori correzioni.

Scopri le altre funzionalità di Mago4 dedicate a vendite e acquisti consultando la pagina del sito dedicata alla razionalizzazione della Supply Chain, oppure rivolgiti al tuo rivenditore di riferimento per avere maggiori dettagli. Se vuoi, puoi anche compilare il form di richiesta informazioni per essere ricontattato.




Visti da Vicino

Grazie a un’apposita procedura, Mago4 1.3 è allineato alla direttiva sul bilancio prevista dall’Unione Europea.

A cura dell'Ufficio Marketing

Con la versione Mago4 1.3 è stata rilasciata un’importante implementazione in materia fiscale. Si tratta della procedura per generare nuovi schemi di riclassificazione conformi alla direttiva 34/2013 dell’Unione Europea, necessari per stampare il bilancio a norme UE a partire dall’esercizio 2016.

La Direttiva 34/2013/UE ha infatti abrogato le precedenti relativamente alla disciplina del bilancio d’esercizio e di quello consolidato per le società di capitali e gli altri soggetti individuati dalla legge. La normativa apporta innovazioni all’ordinamento contabile europeo, con l’obiettivo di arrivare a una vera e propria armonizzazione dei bilanci d’esercizio in Europa.

In Italia gli adeguamenti alla direttiva comunitaria sono entrati in vigore il 1 gennaio 2016 con il Decreto legislativo n. 139 del 18 agosto 2015 e sono da applicare ai bilanci d’esercizio riferiti al periodo 1/1/2016 – 31/12/2016.

Benchè tali novità non abbiano effetto retroattivo, anche il bilancio 2015 dovrà essere riclassificato secondo le nuove disposizioni per essere comparato in presentazione del bilancio 2016.

La procedura introdotta in Mago4 1.3 consente di generare i nuovi schemi a partire da quelli attualmente in uso, sulla base di appositi file di mappatura. Se il bilancio a norme CEE veniva già elaborato con Mago, la conversione degli schemi è ora un’operazione semplice e rapida.

Per informazioni dettagliate puoi consultare la pagina di HelpCenter relativa alla procedura di riclassificazione.







Conosci l'Azienda

Maggiori Informazioni


"La base applicativa su cui sviluppare nuovi progetti"

Maggiori Informazioni

"La piattaforma per creare applicazioni flessibili e robuste"

Maggiori Informazioni