Access Control Zucchetti

L'Italia è già protagonista tecnologico della prossima Coppa del Mondo FIFA: Zucchetti si occuperà della gestione della sicurezza e del controllo degli accessi agli stadi.

A cura dell'Ufficio Marketing

Zucchetti ha vinto la gara per la gestione della sicurezza e il controllo degli accessi del futuristico stadio Al Janoub (già Al Wakrah), “bissando” così in Qatar il successo ottenuto per il Khalifa International Stadium. L'impianto sportivo di Al Janoub è il primo degli otto stadi in cui si svolgerà la prossima Coppa del Mondo FIFA, ed è quindi un simbolo importante per tutti gli amanti dello sport che ha scelto di affidare a Zucchetti di uno degli aspetti più importanti: la gestione della sicurezza.

Il sistema di accessi è composto da un totale di 72 varchi con tornelli a tripode, 10 portelli motorizzati per disabili, 2 ingressi VIP e 8 palmari per ingressi VVIP, la sua installazione si è svolta in soli due mesi tra marzo e aprile 2018. Con un design elegante e 100% made in Italy, i terminali Zucchetti coniugano innovazione, tecnologia, robustezza e praticità, garantendo contemporaneamente un perfetto equilibrio tra sicurezza, comfort e libertà di movimento. I display grafici da 7 pollici ad alta luminosità su ambo i lati sono progettati per dare informazioni differenti a spettatori e operatori, e possono leggere tutti i tipi di biglietti: da quelli tradizionali in carta, agli smartphone, passando per biglietti print@home e RFID/NFC. Tutto ciò garantisce semplicità d’uso, velocità di lettura e massima visibilità; inoltre il controllo accessi è perfettamente integrato con sistemi di terze parti quali Ticketing, BMS (building management system), FAS (Fire Alarm System) e Parking.

Il prodotto Zucchetti riesce a unire le esigenze dei luoghi atti a ospitare un cospicuo numero di individui (in questo caso fino a 40.000 persone) con le esigenze estetiche di un progetto dal design attento e ricercato. Lo stadio Al Janoub, Inaugurato il 16 maggio con la finale della Amir Cup 2019, è infatti un benchmark architettonico: il progetto di Zaha Hadid si ispira suggestivamente alle vele dei dhow, le imbarcazioni tradizionali della penisola arabica e del subcontinente indiano.

Un progetto sofisticato che rappresenta un importante successo per il Gruppo Zucchetti, dal momento che l’implementazione di sistemi di sicurezza degli unici due stadi finora realizzati per i Mondiali è stata in entrambi i casi assegnata a Zucchetti. Si tratta quindi di un’ulteriore e gratificante conferma dell’eccellenza del Gruppo, sia in Italia che all’estero.